Vacanze da sogno a Selinunte in Sicilia 25/09/2017
SelinDream - Vacanze da sogno a Selinunte in Sicilia. Affitti vacanze selinunte sicilia

Selinunte...

Il Mare ed il Sole di Sicilia

Il Parco Archeologico più grande d'Europa

I prodotti tipici della Valle del Belice

...un Sogno

Olio Extra Vergine di Oliva Nocellara del Belice - DOP e IGP


L'ulivo Nocellara è una varietà di albero d'oliva che cresce unicamente nella Valle del Belice con Castelvetrano Selinunte (il comune maggiore) per ettari coltivati e produzione. Un olivo a doppia attitudine, capace cioè di produrre sia olive da mensa che per olio. L'Olio Nocellara del Belice è un olio extravergine di oliva prodotto dalle olive della varietà detta "Nocellara del Belice" una delle più pregiate e prestigiose del mondo. L’olio rientra nella categoria D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta) l'unica riconosciuta per le olive da mensa a livello Europeo, inoltre recentemente ha ricevuto anche il marchio I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta). La Nocellara presenta un’acidità massima dello 0,50% ed una densità di valore medio. Il suo colore è verde con riflessi giallo oro ed ha un profumo d’oliva appena frantumata con sentori di erba. Il suo sapore è fruttato, appena lievemente amaro e piccante con un retrogusto di mandorla, ineguagliabile e pregiatissimo al palato.

L'ulivo Nocellara del Belice è una varietà di albero d'oliva che cresce unicamente nella Valle del Belice con Castelvetrano Selinunte (il comune maggiore) per ettari coltivati e produzione. Un olivo a doppia attitudine, capace cioè di produrre sia olive da mensa che per olio. L'Olio Nocellara del Belice è un olio extravergine di oliva prodotto dalle olive della varietà detta "Nocellara del Belice" una delle più pregiate e prestigiose del mondo. L’olio rientra nella categoria D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta) l'unica riconosciuta per le olive da mensa a livello Europeo, inoltre recentemente ha ricevuto anche il marchio I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta). La Nocellara presenta un’acidità massima dello 0,50% ed una densità di valore medio. Il suo colore è verde con riflessi giallo oro ed ha un profumo d’oliva appena frantumata con sentori di erba. Il suo sapore è fruttato, appena lievemente amaro e piccante con un retrogusto di mandorla, ineguagliabile e pregiatissimo al palato.

La raccolta della Nocellara avviene esclusivamente a mano, con il metodo della brucatura. Il periodo di raccolta comincia alla fine di Settembre e prosegue ad  Ottobre, Novembre dove le campagne di Castelvetrano si riempiono di uomini e donne che come una grande festa in un rito antico di migliaia di anni raccolgono il prezioso frutto a mano tra le fronde delle foglie verde-argento dell'ulivo Nocellara. La raccolta, per limitare gli scarti ed ottenere olio pregiato, viene fatta nella fase denominata invaiatura del frutto, quando cioè la drupa sta iniziando il processo di maturazione. Le olive rendono circa il 19% in olio, quest'ultimo viene estratto con sistemi di molitura tradizionale con un ciclo continuo a freddo entro 24 ore circa dalla consegna al frantoio. Curiosità: L'olio di oliva è l'unico che si possa ottenere dalla semplice spremitura del frutto, senza alcuna manipolazione chimica.

La raccolta della Nocellara avviene esclusivamente a mano, con il metodo della brucatura. Il periodo di raccolta comincia alla fine di Settembre e prosegue ad Ottobre, Novembre quando le campagne di Castelvetrano si riempiono di uomini e donne che come una grande festa in un rito antico di migliaia di anni raccolgono il prezioso frutto a mano tra le fronde delle foglie verde-argento dell'ulivo Nocellara. La raccolta, per limitare gli scarti ed ottenere olio pregiato, viene fatta nella fase denominata invaiatura del frutto, cioè quando la drupa sta iniziando il processo di maturazione. Le olive rendono circa il 19% in olio, quest'ultimo viene estratto con sistemi di molitura tradizionale con un ciclo continuo a freddo entro 24 ore circa dalla consegna al frantoio.
Curiosità: L'olio di oliva è l'unico che si possa ottenere dalla semplice spremitura del frutto, senza alcuna manipolazione chimica.

L'ulivo Nocellara è una pianta antica di queste terre è da sempre ne rappresenta e ne segna le tradizioni, la storia e l'economia. Secolari olivastri nocellari ombreggiavano infatti le pause degli operai addetti all'estrazione nelle Cave di Cusa della pietra per la costruzione della città di Selinunte. Grosse macine di frantoio rinvenute nella zona archeologica di Selinunte, testimoniano la lavorazione delle olive già 500 anni prima di Cristo. Selinunte di queste macine ne faceva largo uso e l'Olio Nocellara era già allora oggetto di commercio con tutto il mondo ellenico, proprio a confermare la posizione di Selinunte quale emporio dell'olio dell'antichità. Proprio qui a Selinunte, la coltivazione dell'ulivo, con la selezione della cultivar Nocellara del Belice, trovò condizioni ambientali e di coltivazioni talmente uniche da fare primeggiare l'olio e e le olive di Castelvetrano, sin da allora, a livello assoluto sulle tavole dei veri intenditori di tutto il mondo.

L'ulivo Nocellara è una pianta antica di queste terre è da sempre ne rappresenta e ne segna le tradizioni, la storia e l'economia. Secolari olivastri nocellari ombreggiavano infatti le pause degli operai addetti all'estrazione nelle Cave di Cusa della pietra per la costruzione della città di Selinunte. Grosse macine di frantoio rinvenute nella zona archeologica di Selinunte, testimoniano la lavorazione delle olive già 500 anni prima di Cristo. Selinunte di queste macine ne faceva largo uso, e l'Olio Nocellara era già allora oggetto di commercio con tutto il mondo ellenico, proprio a confermare la posizione di Selinunte quale emporio dell'olio dell'antichità. Proprio qui a Selinunte, la coltivazione dell'ulivo, con la selezione della "cultivar Nocellara del Belice", trovò condizioni ambientali e di coltivazioni talmente uniche da fare primeggiare l'olio e e le olive di Castelvetrano, sin da allora, a livello assoluto sulle tavole dei veri intenditori di tutto il mondo.

L'Olio extra vergine di oliva Nocellara del Belice, si consuma sia crudo che cotto. Ottimo da usare crudo per minestroni, passati di verdure, nelle insalate; in cottura invece è prelibato per la preparazione di salse, arrosti sia di carne che di pesce ma anche per le fritture, poichè il suo punto di fumo è più alto che in tutti gli altri olii. Le olive invece molto grosse e ricche di polpa sono adatte per mensa e spuntini, possono essere preparate in diversi modi, sotto salamoia, schiacciate e condite con olio e pezzettini d'aglio o più semplicemente in salamoia; una variante particolarmente apprezzata è l'oliva nera, il cosidetto "passuluni", ovvero la drupa viene raccolta quando è molto matura assumendo un colorito nerastro, dopodichè viene messa sott'olio e sotto sale e schiacciata con pesi o presse, risulta gustosissima da gustare a tavola e nelle insalate. Le qualità dell'oliva nocellara rendono indubitabilmente quest'olio uno dei migliori in assoluto, elemento principe in una dieta equilibrata ma attenta al gusto quale quella mediterranea, riconosciuta a livello mondiale come la migliore possibile. Numerosi studi hanno dimostrato le qualità straordinarie dell'olio d'oliva, in grado di: ridurre il colesterolo, rischi di occlusione delle arterie, la pressione arteriosa, il tasso di zucchero nel sangue, l'arteriosclerosi, infarto del miocardio, etc... l'olio extravergine nocellara possiede infatti grassi altamente digeribili.

L'Olio extra vergine di oliva Nocellara del Belice, si consuma sia crudo che cotto. Ottimo da usare crudo per minestroni, passati di verdure, nelle insalate; in cottura invece è prelibato per la preparazione di salse, arrosti sia di carne che di pesce ma anche per le fritture, poichè il suo punto di fumo è più alto che in tutti gli altri olii. Le olive invece molto grosse e ricche di polpa sono adatte per mensa e spuntini, possono essere preparate in diversi modi, sotto salamoia, schiacciate e condite con olio e pezzettini d'aglio o più semplicemente in salamoia; una variante particolarmente apprezzata è l'oliva nera, il cosidetto "passuluni", ovvero la drupa viene raccolta quando è molto matura assumendo un colorito nerastro, dopodichè viene messa sott'olio e sotto sale e schiacciata con pesi o presse, risulta gustosissima da gustare a tavola e nelle insalate. Le qualità dell'oliva nocellara rendono indubitabilmente quest'olio uno dei migliori in assoluto, elemento principe in una dieta equilibrata ma attenta al gusto quale quella mediterranea, riconosciuta a livello mondiale come la migliore possibile. Numerosi studi hanno dimostrato le qualità straordinarie dell'olio d'oliva, in grado di: ridurre il colesterolo, rischi di occlusione delle arterie, la pressione arteriosa, il tasso di zucchero nel sangue, l'arteriosclerosi, infarto del miocardio, etc... l'olio extravergine nocellara possiede infatti grassi altamente digeribili.

Non ci resta che augurarvi un buon appetito ed una buona salute con le olive e l'olio extra vergine di oliva Nocellara del Belice di Castelvatrano Selinunte.
Curiosità: un ottimo modo per degustarlo l'Olio Nocellara del Belice è nella tipica ricetta preparata col Pane Nero di Castelvetrano detta in dialetto siciliano "Lu Pani Cunsatu".

Galleria Fotografica »